Il progetto

Il progetto si pone l’obiettivo di rispondere all’esigenza di accrescere il livello di consapevolezza e sensibilizzazione sul tema dell’apprendimento permanente presso i decisori politici a livello territoriale, gli operatori pubblici e privati nell’ambito dell’istruzione e della formazione, le parti sociali, le imprese, gli operatori del terzo settore.

In sintesi, con le diverse linee di attività previste si intende realizzare:

  • una campagna di comunicazione on line sui temi dell’Adult Learning in attuazione all’agenda europea per l’apprendimento degli adulti, indirizzata in particolare ai  suddetti target;
  • una Banca dati da pubblicare sul sito EuropaLavoro del MLPS, che raccolga un repertorio il più possibile esaustivo delle esperienze significative realizzate in materia di AL (anche al fine di integrare la futura EPALE  - Electronic Platform for Adult Learning in Europe - attiva a partire dal 2014 come piattaforma di scambio di informazioni tra i coordinatori nazionali) ;
  • un Rapporto alla Commissione europea sull’esito delle attività.
  • un’attività di animazione territoriale, comunicazione e promozione di reti attraverso la realizzazione di nove focus group e di tre conferenze nazionali sui seguenti temi:
    1) La promozione e diffusione delle TIC nell’Apprendimento in età adulta
    2) L’Apprendimento in età adulta per la cittadinanza attiva e l’equità sociale 
    3) L’Apprendimento in età adulta e gli apprendimenti non formali e informali. La realizzazione dei focus avrà una dimensione tematica e regionale e le sedi verranno scelte considerando: un criterio di equa rappresentazione delle macro –regioni italiane (Nord, Centro, Sud e isole); il diverso livello di sviluppo delle strategie e pratiche per l’Apprendimento in età adulta; la presenza di esperienze significative.

La proposta, oltre a all’obiettivo di favorire il dibattito, l’integrazione e la creazione di intese tra i decisori  e gli operatori, intende rilevare e diffondere le esperienze significative presenti nel Paese, promuovendone la trasferibilità soprattutto nelle aree sfavorite.

Azioni sul documento
Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea.
L’autore è il solo responsabile di questo sito e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in esso contenute.